Area Riservata
Utente:  
Password:  
EVR - ELEMENTO VARIABILE DELLA RETRIBUZIONE
L'E.V.R. è un istituto contrattuale introdotto dall'accordo nazionale del 19 aprile 2010, quale elemento della retribuzione dipendente dall'andamento congiunturale sia del settore, a livello provinciale, che della specifica impresa.

A seguito dell'accordo provinciale 7.12.2012, le Parti contrattuali hanno convenuto che l'E.V.R. nell'anno solare 2013 venga erogato, in misura piena (3,6% dei minimi in vigore al 1° gennaio 2010) o ridotta (2,7% ), solo dalle imprese che, sulla base del volume d'affari IVA e delle ore denunciate nelle Casse Edili, presentino, nell'anno 2011 rispetto al 2008, un andamento positivo di entrambi o di uno solo dei parametri aziendali. L'impresa non corrisponderà l'EVR qualora i parametri aziendali risultino entrambi negativi.

Le imprese, pertanto, procederanno:

Alla determinazione degli importi mensili dell'Elemento Variabile della Retribuzione (E.V.R.) dovuti a livello aziendale, entro il 28 febbraio 2013. L'importo relativo alla mensilità del mese di gennaio 2013, potrà essere accantonato, per gli operai ed apprendisti operai, e corrisposto, per gli impiegati, cumulativamente all'importo dovuto per il mese di febbraio 2013.
  • L'impresa corrisponderà importi mensili di E.V.R. in misura piena del 3,6% dei minimi di paga base e stipendio in vigore alla data del 1° gennaio 2010, qualora nel triennio 2009-2011 rispetto al triennio precedente 2008-2010 le variazioni dei due parametri aziendali (ore denunciate alle Casse Edili, con esclusione delle ore di cassa integrazione guadagni, e volume d'affari IVA) risultino entrambe pari e positive;L'impresa corrisponderà importi mensili di E.V.R. in misura piena del 3,6% dei minimi di paga base e stipendio in vigore alla data del 1° gennaio 2010, qualora nel triennio 2009-2011 rispetto al triennio precedente 2008-2010 le variazioni dei due parametri aziendali (ore denunciate alle Casse Edili, con esclusione delle ore di cassa integrazione guadagni, e volume d'affari IVA) risultino entrambe pari e positive;
  • L'impresa corrisponderà importi mensili in misura ridotta del 2,7% dei minimi di paga base o stipendio in vigore alla data del 1° gennaio 2010, qualora una sola delle variazioni dei due parametri aziendali risulti pari o positiva;
  • L'impresa non corrisponderà E.V.R., qualora le variazioni dei suddetti due parametri aziendali risultino entrambe negative.

Inoltre

Le nuove imprese costituitesi nel 2010 - 2011 - 2012, mancando valori annuali rappresentativi per un raffronto dei parametri aziendali, corrisponderanno l'E.V.R. in misura piena.

Per le imprese costituitesi nel 2009 o 2008, l'erogazione dell'E.V.R. seguirà l'esito del confronto dei parametri aziendali ed a tali fini e fino al raggiungimento del parametro aziendale del triennio, il confronto temporale sarà effettuato anno su anno e biennio su biennio (si considerano a tali fini solo gli anni solari in cui l'azienda ha svolto la sua attività per 12 mesi).

Erogazione

Per gli operai e gli apprendisti operai, l'E.V.R. è corrisposto mediante accantonamento mensile alla Cassa Edile di Treviso, al netto delle ritenute di legge, in misura convenzionale pari all'80% dell'importo mensile. Il pagamento verrà effettuato dalla Cassa Edile in unica soluzione annuale entro il mese di febbraio dell'anno successivo.
Per gli impiegati l'erogazione avverrà direttamente ogni mese.

L'importo mensile dell'E.V.R. è corrisposto per 12 mensilità e viene corrisposto indipendentemente dalle ore effettivamente lavorate.

L'E.V.R., in misura piena o ridotta non avrà nessuna incidenza sugli altri istituti retributivi previsti nel contratto, pertanto, ad esempio non incide sul trattamento di fine rapporto, sul trattamento di malattia o infortunio, sulle maggiorazioni per lavoro straordinario, festivo o notturno, sugli accantonamenti per ferie o gratifica natalizia e sulla contribuzione da versare alla Cassa Edile.

Nel caso di inizio o cessazione del rapporto, ai fini della corresponsione dell'importo mensile dell'E.V.R. va considerata come mese intero la frazione di mese superiore a 15 giorni.

Nel caso di prestazione a tempo parziale, l'importo dell'E.V.R. è corrisposto in misura proporzionale all'entità della prestazione lavorativa.

Per gli apprendisti
  • assunti entro il 25 aprile 2012 : per i quali si applica la normativa contrattuale di cui all'art.93 del CCNL 29.1.2000, la misura dell'E.V.R. è proporzionalmente ridotta.
  • assunti dal 26 aprile 2012 : nelle more della eventuale regolamentazione degli apprendisti prevista dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, ai sensi dell'art.2 del d. Lgs. N.167/2011, relativamente alle assunzioni decorrenti dal 26.04.2012, si applica l'Accordo Interconfederale 18.4.2012 ed i valori mensili dell'E.V.R. sono determinati in base al livello di inquadramento iniziale.
Si ricorda inoltre:

Per i lavoratori in trasferta in Provincia del Veneto aderente all'accordo che regola la "Trasferta Veneta": l'accordo si applica anche ai lavoratori in trasferta.

Per i lavoratori in trasferta iscritti e versanti presso altre Casse Edili: se a questi lavoratori si applica il Contratto Collettivo Provinciale di lavoro valido per la Provincia di Treviso, deve essere presentata una distinta denuncia alla Cassa Edile di Treviso ai fini dell'accantonamento e versamento degli importi dell'E.V.R..

Per i lavoratori in trasferta iscritti e versanti presso la Cassa Edile di Treviso per i quali si applica un Contratto Collettivo valido per una Provincia diversa da quella di Treviso: l'impresa non deve includere nella denuncia mensile alla Cassa Edile di Treviso gli importi di E.V.R. che non sono oggetto di accantonamento presso la medesima Cassa Edile.


AUTODICHIARAZIONE
Nei casi in cui le variazioni dei parametri aziendali non siano entrambi positivi, l'impresa renderà una autodichiarazione sul non raggiungimento di uno o entrambi i parametri aziendali ad Ance Treviso ed alla Cassa Edile di Treviso, dandone comunicazione alle R.S.A. o R.S.U., ove costituite.
ORE DENUNCIATE IN CASSA EDILE DI TREVISO
L'EVR è erogato in misura piena o ridotta soltanto dalle imprese che sulla base del volume di affari e delle ore denunciate in Cassa Edile presentino per il triennio 2008-2010 rispetto al triennio 2007-2009 un andamento positivo rispettivamente di uno solo o di entrambi i predetti parametri aziendali.
DOCUMENTI IN CONSULTAZIONE
venerdì 15 dicembre 2017
EVR - VERBALE VERIFICA E VALUTAZIONE
Verbale di verifica e valutazione degli indicatori provinciali del 29/09/2017
  • Verbale_29092017_verifica valutazionedegliindicatoriprovincialiedideterminazioneEVR2017.pdf
martedì 1 gennaio 2013
Tabelle EVR
Tabelle EVR in vigore dal 1/1/2013 al 31/12/2013
  • EVR importi 1.1.2013-31.12.2013.pdf
martedì 1 gennaio 2013
EVR - VERBALE VERIFICA E VALUTAZIONE
Verbale di verifica e valutazione degli indicatori provinciali del 7/12/2012
  • verbale di verifica e valutazione degli indicatori provinciali e di determinazione dellevr2013.pdf
lunedì 2 aprile 2012
Tabelle EVR
Tabelle EVR in vigore dal 1/1/2012 al 31/12/2012
  • EVR importi 1_1_2012-31_12_2012.pdf
lunedì 2 aprile 2012
EVR - VERBALE VERIFICA E VALUTAZIONE
Verbale di verifica e valutazione degli indicatori provinciali del 22/03/2012
  • verbale di verifica e valutazione degli indicatori provinciali e di determinazione dellevr.pdf
lunedì 2 aprile 2012
EVR - Sintesi Area Mercato e Impresa di Ance TV
Sintesi predisposta da Area Mercato e Impresa di Ance Treviso
  • ance_areamercato-sintesi evr per operai e impiegati.pdf
SELEZIONE PERIODO:     Tutto  |  2017  |  2013  |  2012  
PAG.

>1<
2
Alcuni documenti presenti nella banca dati sono in un formato che necessita di uno specifico visualizzatore. Nel caso il Vostro computer non fosse in grado di visualizzarli, è possibile scaricare il corrispondente visualizzatore.
Cliccare sull'icona qui sotto e seguire le istruzioni per scaricare l'ACROBAT READER.
Scarica il visualizzatore
Orario

Gli uffici della Cassa Edile di Treviso sono a
disposizione delle imprese e dei lavoratori

dal lunedì al venerdì
8,30-12,30 e 14,00-18,00

CASSA EDILE E DI ASSISTENZA DELLA PROVINCIA DI TREVISO     -      Via San Pelaio, 35 - 31100 Treviso
Tel: 0422/308826  Fax: 0422/308819      Email: info@cediletreviso.it     C.F. 80005120268

Copyright © 2009 Pitagora Sistemi